Vallée d'Aoste Structure
 
innovazione

Al via la XII edizione di Start Cup Piemonte Valle d'Aosta 2016

.

 Nella foto da sinistra: Antonio Di Blasi Responsabile Area Innovazione e Pépinières di Vallée d'Aoste Structure, Raimondo Donzel Assessore alle attività produttive, energia e politicehe del lavoro della Regione Autonoma Valle d'Aosta, Gabriele D'Ambruoso del team TORA, Roger Tonetti Presidente di Vallée d'Aoste Structure

 

 

Il Premio Valle d'Aosta per il miglior business plan che insedierà l'impresa nella Pépinière d'Entreprises di Aosta o di Pont-Saint-Martin, messo a disposizione dalla Regione Autonoma Valle d'Aosta, se l'è aggiudicato TORA il progetto che sviluppa un'applicazione per smartphone che permette di poter azionare i servizi di guida (luci, frecce, clacson, tergicristalli) tramite comandi vocali impartiti mediante il telefonino personale senza togliere le mani dal volante.

Il progetto TORA nasce dalla necessità di un disabile (e fondatore di TORA) di poter guidare qualsiasi automobile, senza dover apportare adattamenti permanenti al veicolo stesso, e si pone come mission quella di abbattere la disabilità e le barriere fisiche del mondo circostante, col supporto della tecnologia, per permettere una maggiore indipendenza e autonomia nella mobilità e nella quotidianità. Il team di TORA intende ridurre la disabilità al ruolo di semplice aggettivo qualificativo introducendo il concetto, più ampio e innovativo, di "plus-abilità". Il mercato dei disabili conta un numero foltissimo di utenti in Italia e nel mondo, ecco perché il progetto futuro di TORA prevede non solo l'implementazione di nuovi comandi nel mondo Automotive, ma vuole implementare anche funzionalità più evolute ed estendersi alla domotica e al Wearable. Il nostro progetto vuole trasformare la mobilità per disabili in una plus-abilità accessibile a tutti grazie alle funzioni vocali degli smartphones.

Per il sesto anno in Valle d'Aosta l'iniziativa è sostenuta dall'Assessorato Regionale alle Attività Produttive, Energia e Politiche del Lavoro della Regione Autonoma Valle d'Aosta ed è realizzata nell'ambito del progetto di animazione territoriale di carattere economico finanziato dal Programma operativo FSE 2014/20. L'attuazione del progetto è affidata a Vallée d'Aoste Structure in qualità di ente gestore delle Pépinière d'Entreprises. Da due anni, inoltre, la competizione è promossa a livello accademico dall'Università della Valle d'Aosta - Université de la Vallée d'Aoste.

Scopri tutti i vincitore dell'edizione 2016: https://startcup.i3p.it/editions/zoom/14

 

Start Cup è organizzata dagli incubatori universitari I3P del Politecnico di Torino, 2i3T dell'Università di Torino, Enne3 dell'Università del Piemonte Orientale e Pépinière d'Entreprises, si articola in tappe intermedie e prevede formazione, assistenza e premi in denaro per un montepremi complessivo di 52.500 euro.

A livello interregionale i soggetti promotori dell'iniziativa sono il Politecnico di Torino, l'Università degli Studi di Torino, l'Università degli Studi del Piemonte Orientale "Amedeo Avogadro", l'Università della Valle d'Aosta - Université de la Vallée d'Aoste. A sostenere la realizzazione di Start Cup Piemonte Valle d'Aosta ci sono inoltre Regione Piemonte - Assessorato all'istruzione, formazione professionale e lavoro, Regione Autonoma Valle d'Aosta - Assessorato Regionale alle Attività Produttive, Energia e Politiche del Lavoro, Città Metropolitana di Torino, Comune di Torino, Camera di commercio di Torino, Finpiemonte S.p.A., Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Unipol Sai Assicurazioni S.p.A. e, in qualità di Main Sponsor, la Banca Popolare di Novara e la Fondazione Banca Popolare di Novara.

La competizione, a partecipazione gratuita, è articolata in due fasi operative.

La prima è il Concorso delle Idee, che premia le migliori idee imprenditoriali in servizi come attività di tutoraggio e partecipazione gratuita alle attività di pre-incubazione sviluppate dagli Organizzatori del Concorso, con iniziative di formazione finalizzate a fornire gli strumenti operativi per la predisposizione di un business plan. Le idee degli aspiranti imprenditori, che possono partecipare singolarmente o in gruppo, dovranno essere consegnate entro il 27 Maggio 2016.

La seconda fase del concorso scade invece il 22 luglio 2016 e riguarda i Business Plan: possono prendervi parte persone fisiche, singolarmente o in gruppo, e anche i titolari di imprese la cui data di costituzione sia posteriore al 1° Gennaio 2016.

In palio c'è un montepremi complessivo di 52.500 euro: al primo classificato verranno corrisposti 10.000 euro, al secondo 7.500 e al terzo 5.000. I premi assegnati ai tre progetti vincitori saranno finalizzati alla nascita di nuove startup negli incubatori universitari degli atenei promotori. Inoltre il premio speciale Valle d'Aosta da 7.500 Euro che verrà assegnato al miglior Business Plan che si insedia nelle Pépinières d'Entreprises.

Novità della corrente edizione, le  due menzioni speciali: la prima al miglior progetto di "Pari Opportunità", finalizzato a promuovere il principio delle pari opportunità e l'imprenditorialità femminile, la seconda al miglior progetto di "Innovazione Sociale".

Infine, i primi 6 classificati acquisiranno il diritto di partecipare al Concorso "Premio Nazionale per l'Innovazione (PNI)" 2016 che si terrà a Modena il 1° e 2 dicembre prossimi. La premiazione della Start Cup Piemonte e Valle d'Aosta 2016 verrà effettuata dal Comitato Promotore entro il 31 Ottobre 2016.

 

Maggiori informazioni sul sito istituzionale del concorso www.startcup-piemonte-vda.it

 

Struttura Valle d'Aosta s.r.l.

Via Lavoratori Vittime del Col du Mont, 28 - 11100  AOSTA

telefono +39 0165 30.55.29 - fax +39 0165 30.55.30

referente: Anna Ferrini

telefono +39 0165 30.55.62

email: ferrini@svda.it

 

. .

Allegati

  1. Regolamento ufficiale Start Cup
    (1.289,11 KByte)
  2. Locandina Start Cup 2016
    (1.524,03 KByte)